Se mi stai seguendo da un po’ penso che ormai abbiamo capito il concetto basico che tutti noi a prescindere dal fattore tecnico, se abbiamo una scuola di ballo o semplicemente teniamo dei corsi, operiamo in un settore che si chiama:

Trovare clienti.

Al di là di ogni ipocrisia, se non insegni solo per la gloria, dovresti accettare questo dato di fatto, così come

  • Un ristoratore lavora nel settore “Trovare clienti”;
  • Un avvocato lavora nel settore “Trovare clienti”;
  • Un parrucchiere lavora nel settore “Trovare clienti”;
  • Un assicuratore lavora nel settore “Trovare clienti”;
  • Un negoziante lavora nel settore “Trovare clienti”;
  • Un agente immobiliare lavora nel settore “Trovare clienti”;
  • Un dentista lavora nel settore “Trovare clienti”;
  • Un’azienda di produzione lavora nel settore “Trovare clienti”;
  • Un’azienda che vende servizi lavora nel settore “Trovare clienti”;

In maniera più sintetica senza fare una lista che non finisce più, chiunque abbia un’attività dove si fa pagare da qualcuno lavora nel settore “Trovare clienti”.

Ora l’unico vero problema è che per i maestri di ballo il “Trovare clienti” è una disciplina che si è sempre praticata poco e male con tecniche folli.

Non ci credi? prova a segnare con una crocetta quali di queste attività hai fatto:

  1. Aprire e sperare;
  2. Confidare nel passaparola;
  3. Fare pubblicità sulla radio locale;
  4. Fare volantinaggio a casaccio nelle cassette della posta;
  5. Fare volantinaggio a casaccio sulle auto in sosta;
  6. Mettere lo stand nel centro commerciale;
  7. Appendere cartelloni e fare affissioni pubblicitarie per strada;
  8. Fare pubblicità sul quotidiano locale;
  9. Sponsorizzare il retro dei cartoni della pizza del pizzaiolo da asporto locale;
  10. Fare offerte con Groupon;
  11. Mandare in giro l’Apecar col megafono per le strade del paese;

Ecco, a parte l’Apecar, credo che tu le abbia provate tutte.
Questo basta per classificarti come il classico Insegnante Italiano Medio che ha bruciato una marea di euro (come in passato ho fatto anch’io, tranqui) per ottenere poco e niente e oggi è in confusione, non sa come promuoversi e non sa più che pesci pigliare.

TUTTE QUESTE ATTIVITA’ NON SI CHIAMANO MARKETING

Per educazione non voglio dirti come le chiamo ma non sono marketing. E se tu smettessi da domattina di farle avresti solo che da guadagnare da questa tua scelta.

Con ognuna di queste 10 attività (ce ne sono anche di più bestiali che non voglio nemmeno pensare né nominare) stai buttando soldi, sprecando armi e munizioni nel cercare di colpire i bersagli sbagliati nella maniera sbagliata.

Usare le risorse in maniera intelligente può trasformare la tua Scuola di Ballo o la tua attività di insegnante free lance dalla sera alla mattina. Quasi istantaneamente.

Nel marketing inteso come Metodo CORSIPIENI, tre quarti della battaglia è vinta attraverso la selezione del target, la creazione di materiale, il copy, l’offerta, il messaggio, ecc…

Anche io per molti anni ho fatto quello che fanno tutte le scuole di ballo italiane in tema di marketing, e cioè nulla.

Poi, una decina di anni fa, per grazia ricevuta ho capito che la partita si giocava su un campo diverso rispetto alla pista da ballo e che oltre che i piedi dovevo usare la  testa.

Da quel giorno tutto è cambiato.

Piano piano, giorno dopo giorno, la crescita della mia società è stata costante.

Oggi posso contare su numeri che nel mio periodo pre-marketing mi sarebbero sembrati folli:

  • Sede centrale costantemente sold out in ogni fascia della giornata
  • 4 sedi Ballando System in Italia
  • 59 sedi BALLA&SNELLA in Italia

Tutte  queste attività hanno registrato una crescita minima del 60%.

Eppure, per quanto io potrei godermi questi risultati e pensare solo agli affari miei, devo confessare che la missione che sento più forte oggi è aiutare a far crescere i margini di altri insegnanti come me. Non c’è niente che dia una soddisfazione più potente dell’impattare positivamente nella vita delle persone.

Se vuoi puoi imparare a costruire un sistema unico per trovare nuovi allievi e clienti in modo da poter realizzare finalmente il tuo sogno e avere una scuola che funziona, che cresce e che nonostante tutte le difficoltà che comunque ci saranno là fuori saprà darti le giuste soddisfazioni.

Soddisfazioni personali, professionali, per i tuoi cari e per le persone alle quali tieni di più. Cos’hai da perdere nel tentare?

Nulla perché come puoi decidere di provare e valutare con la tua testa e i tuoi occhi (e non per sentito dire), puoi uscire da questo mondo incantato se lo desideri con unaCONSULENZA TELEFONICA GRATUITA della durata di 30 minuti in cui, senza impegno, potrai fare tutte le domande e ricevere le prime indicazioni per far volare il tuo business nel settore del ballo.

Se ancora non avevi deciso di fare il grande salto, OGGIè il momento giusto per te. Settembre e una nuova stagione sono alle porte.

A presto
Sergio Togliani

VUOI ENTRARE IN CONTATTO CON NOI?

VUOI ENTRARE IN CONTATTO CON NOI?

Farlo è semplice, devi solo compilare il form qui sotto. Ti ricontatteremo per una prima chiacchierata senza impegno

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.
Il campo WHATSAPP deve contenere tra i 6 e i 19 caratteri e includere il prefisso del paese senza usare +/0 (es. 39xxxxxxxxxx per l'Italia)
?