Si è appena concluso il BUSINESS DAY.

Non mi capita molto spesso di sentirmi soddisfatto di ciò che faccio, sono un inguaribile perfezionista e tendo ad essere abbastanza intransigente con me stesso.

I miei collaboratori mi prendono un pò in giro per questa mia inclinazione caratteriale da eterno brontolone.

I miei “Si poteva fare molto meglio”sono ormai un clichè nel team di CORSIPIENI :-)

Tuttavia questo post evento per me è diverso.

Forse per la prima volta sono davvero contento di ciò che abbiamo fatto.

Sono felice di aver visto negli occhi dei presenti soddisfazione ed entusiasmo e voglia di applicare subito quanto stavano imparando.

Ho visto Insegnanti e titolari di Scuole di Ballo prendere tonnellate di appunti, ho visto fotografare le slide e filmare tutto il filmabile.

In particolare il mio intervento sul motivo per cui dovresti condividere contenutiha generato molta empatia.

Per chi non c’era voglio raccontare una sintesi di quanto ci siamo detti.

Siete pronti? Vamos!

Stiamo vivendo un’epoca straordinaria.

Se ci pensi una volta per potersi rivolgere “a tanti” dovevi essere un divo, un giornalista, una persona molto influente oppure dovevi essere un imprenditore con a disposizione enormi budget da investire in pubblicità televisiva o comprare intere pagine sui giornali.

Fortunatamente oggi abbiamo tutti delle opportunità fantastiche.

Con l’avvento di internet è cambiato tutto ed oggi chiunque di noi abbia qualcosa di comunicare può farlo utilizzando tutta una serie di strumenti (i social in particolare) che una volta semplicemente parevano fantascienza.

Chiunque abbia un’attività o tenga a sviluppare il proprio personal brand dovrebbero impegnarsi a condividere contenuti di valore.

Quando consiglio questa strategia comunicativa mi scontro però con dubbi e incertezze.

Il problema delle persone con cui lavoro e con cui parlo è che spesso hanno paura di esporsi, di raccontarsi, di condividere le proprie idee, i propri valori.

Molti Insegnanti non si sentono abbastanza esperti in qualcosa da poterne scrivere apertamente sul web, molti non voglio apparire come “quello che ne sa di più degli altri”, altri semplicemente non sanno come farli..

A queste Insegnanti mi piace consigliare di vedere le cose da un’altra prospettiva.

Quando postate un articolo o un video in cui vi esprimete su un determinato argomento di vostra competenza non vi state mettendo in cattedra ma semplicemente state condividendo la vostra esperienza, state spiegando al vostro pubblico “Guarda, io ho provato questa cosa e per me ha funzionato, prova a vedere se può essere utile anche per te”.

Potresti non considerarti un esperto, o sentirti timido, ci sta, ma pensa che in questo esatto momento migliaia di persone  stanno cercando di scoprire qualcosa che probabilmente tu conosci già.

Non sottovalutare le tue abilità, le tue competenze e la tua esperienza!

Puoi realmente essere d’aiuto a tantissime persone che domani ti saranno grate del tuo impegno e della tua generosità.

Ti ho già parlato del principio di reciprocità?

Robert Cialdini ha studiato e teorizzato questo principio : in genere le persone sentono il bisogno di contraccambiare i favori che ricevono o comunque tendono a sviluppare relazioni empatiche con chi si dimostra generoso con loro. (se ti interessa leggiti “LE ARMI DELLE PERSUASIONE – Robert Cialdini – Ed. GIUNTI)

Al di là di ogni strategia condividere contenuti  significa sempre compiere un grande gesto. Significa aiutare il prossimo offrendo le proprie competenze, le proprie storie, le proprie idee.

I contenuti di valore, i consigli utili, i report, le guide pratiche sono ormai il miglior strumento per comunicare con successo ed essere percepiti oltretutto come persone etiche

Per questo, e per finire, voglio citare un strepitoso discorso di Marianne Williamson:

«La nostra paura più profonda non è di essere inadeguati. La nostra paura più profonda è di essere più potenti al di là di ogni limite. E’ la nostra luce, non il buio che è in noi, a spaventarci di più. Ci domandiamo:”Chi sono per essere brillante, splendido, pieno di talento, favoloso?”»

In realtà chi sei per non esserlo?

Ad maiora

Sergio

VUOI ENTRARE IN CONTATTO CON NOI?

VUOI ENTRARE IN CONTATTO CON NOI?

Farlo è semplice, devi solo compilare il form qui sotto. Ti ricontatteremo per una prima chiacchierata senza impegno

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.
Il campo WHATSAPP deve contenere tra i 6 e i 19 caratteri e includere il prefisso del paese senza usare +/0 (es. 39xxxxxxxxxx per l'Italia)
?