Se insegni ballo da almeno 10 anni è probabile che gli incassi che facevi solo qualche anno fa siano oggi ridotti notevolmente…

Se sei il titolare di una scuola di ballo un’altra cosa che avrai certamente notato è che il mercato è davvero saturo.

Siamo in tanti, troppi …

Tutti a vendere più o meno gli stessi servizi.

Ci sono maestri o sedicenti tali ad ogni angolo della strada. Spesso è gente che ha studiato poco o niente, a volte totalmente impreparata, ma che ti fa concorrenza proponendosi a qualche euro meno di te.

A volte i tuoi competitor sono addirittura tuoi ex allievi che dopo averti seguito qualche anno e “clonato” il tuo metodo e il tuo modello di business decidono di mettersi in proprio, aprire una loro scuola a due passi dalla tua …

Sono situazioni che fanno notevolmente incazzare, lo so perché ci sono passato anche io.

Quello che devi assolutamente sapere è che tutta questa situazione è dovuta ad un’unica causa:

LA SOGLIA di INGRESSO AL NOSTRO BUSINESS E’ TROPPO BASSA

Prendila come una vera e propria regola: se chiunque, senza nessuna particolare specializzazione, può entrare nel nostro mercato dall’oggi al domani, e mettersi a insegnare allora hai un PROBLEMA.

Questo problema non verrà risolto da leggi o regole, tutto questo non accadrà mai, Enti, Associazioni e Federazioni hanno troppo interesse nel distribuire diplomi sfruttando il naturale bisogno delle persone di “sentirsi importanti”.

Per cui, se ti aspetti che le cose cambino da parte di qualche istituzione puoi stare fresco.

Devi arrangiarti da solo, come succede in tutte le cose della vita, d’altra parte.

Io per esempio ho fatto così … “COME?!” dirai tu …

Adesso te lo spiego.

Circa 10 anni fa, dopo aver dedicato la mia vita alla preparazione tecnica/didattica nel campo del Ballo, ho deciso di lanciarmi alla scoperta anche della parte della nostra professione relativa alla Comunicazione, alla Vendita professionale e in particolare di tutto quello che è Marketing.

Da allora ho investito molti soldi e moltissime energie in studio assiduo con i migliori formatori a livello europeo.

Tutto questo “darmi da fare” mi ha convinto sempre di più che:

NESSUNO ha mai insegnato ad un Insegnante di Ballo che diventa titolare di una scuola di ballo COSA deve fare per guadagnare con la propria attività.

NESSUNO.

Dopo aver compiuto questo “percorso evolutivo” mi è apparsa davanti agli occhi una verità che oggi voglio condividere con TE:  nessuna associazione, ente sportivo, federazione o istituzione ha fatto DAVVERO qualcosa per elevare le competenze imprenditoriali della categoria.

“Il maestro di ballo è un ignorante, sa solo muovere i piedi ma è un analfabeta da un punto di vista imprenditoriale” è una frase che ho sentito e che mi ha offeso, perché io mi sento insegnante di ballo fin dal DNA.

Il problema è che la frase in questione, per quanto sgradevole possa essere, racchiude una verità, perlomeno per la maggior parte dei maestri di ballo italiani.

Questa è la realtà.

Capisci che con queste premesse è perfettamente normale che la maggior parte degli insegnanti e titolari di scuole di ballo non abbia minimamente idea di quanto sia realmente fattibile incassare e quali siano i giusti parametri.

L’Insegnante di ballo nasce come ballerino. Punto.

E’ il “tecnico”, “l’artista”, ”l’atleta” con abilità di ballerino/a che decide ad un certo punto di mettersi in proprio e di aprire una sua scuola.

Marketing? Strategie di vendita? Comunicazione?

Sono tutte competenze che vengono considerate come secondarie.

Sono bravo, ci so fare con gli allievi…la mia scuola andrà benissimo!

E’ questo il pensiero (o l’illusione) del 99% dei titolari di scuola di ballo in Italia che non considerano che il mercato è cambiato e neri nuvoloni si stagliano all’orizzonte, gonfi di pioggia.

Non serve avere la sfera di cristallo per prevedere che presto la nostra comunicazione, il nostro modo di “fare pubblicità” finirà soffocato dall’affollamento di proposte tutte uguali che confonderanno ancor più il potenziale allievo!

Chi non capisce questo passaggio rischia di finire presto con l’acqua fino alle ginocchia, e a quel punto sarà difficile rimediare.

Ricorda: le competenze che bastavano qualche anno fa (bravura tecnica, aggiornamento continuo ecc) … oggi ti fanno incassare A STENTO quello che ti serve per arrivare a fine mese.

Se vuoi fare utili devi avere competenze nuove.

Se fai quello che serve OGGI per riempire il cassetto…semplicemente il cassetto si riempirà.

Non è magia, è solo metodo e scienza.

Ogni cambiamento di mentalità viene all’inizio considerata magia o pazzia. La storia ce lo insegna.

Chi studia come far prosperare un’attività, sa perfettamente che un business per essere profittevole deve essere gestito con le competenze di marketing e di vendita prima che con le competenze “tecniche”.

Van Gogh era un genio ma è morto povero.

Tu sei in grado sicuramente di fare panini più sani e più buoni di un McDonald’s ma i miliardi li fa lui.

Sei molto più bravo di tanti “dance influencer”, però loro hanno migliaia di visualizzazioni su YouTube e a te nessuno ti conosce.

Non basta essere bravi per essere “acquistati “ dal mercato.

Quello che io posso insegnarti è il SISTEMA che ho applicato per le mie scuole e per i miei brand che si stanno diffondendo a livello nazionale e che stanno generando risultati inverosimili per il 95% delle scuole di ballo italiane.

C’è una “Qualità di Vita” che è davvero alla tua portata se inizi a cambiare le tue abitudini.

Inizia da oggi.

Se vuoi io ci sarò.

Al successo della tua scuola

Ad maiora

Sergio Togliani

Founder/Owner CORSIPIENI – Strategie per Scuole di Ballo di Successo

Cell. 337/737378

VUOI ENTRARE IN CONTATTO CON NOI?

VUOI ENTRARE IN CONTATTO CON NOI?

Farlo è semplice, devi solo compilare il form qui sotto. Ti ricontatteremo per una prima chiacchierata senza impegno

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.
Il campo WHATSAPP deve contenere tra i 6 e i 19 caratteri e includere il prefisso del paese senza usare +/0 (es. 39xxxxxxxxxx per l'Italia)
?