La cosa che maggiormente blocca la crescita di una Scuola di Ballo è l’incapacità del titolare di ragionare per fatti invece che per sogni o traguardi.

Guardare i fatti dà sempre più fastidio che sognare.

Soprattutto fare quello che più ci piace (ballare, insegnare, fare il lavoro tecnico nel quale siamo tanto bravi e tutti ci guardano con ammirazione ad esempio… se non ci fossi tu… ecc… ecc…) e nascondere la testa sotto la sabbia da tutto il resto che non funziona è una tendenza devastante del titolare medio ed è probabile che anche tu sia vittima inconsapevole di questa sindrome.

Ad esempio, io parlo sempre del titolare di una Scuola di Ballo secondo la mia definizione di “Imprenditore che sa anche ballare”. Questo è molto importante perché strategicamente se non si conosce almeno l’ABC del marketing, la scuola non va da nessuna parte.

Per essere più concreto possibile, troppi insegnanti abbagliati dalla formazione tecnica/coreografica, dai congressi, dal “formarsi per non fermarsi” e luoghi comuni vari si fanno ipnotizzare pensando che basti essere preparati nel Ballo perché le cose vadano bene e la scuola sia sempre piena di clienti.

Facile no?

Ovviamente le cose non stanno così.

Forse lo sono state, in un passato remoto, quando insegnavamo in quattro gatti e ci si trovava nel bel mezzo del gettito. C’era la moda del latino che imperversava, pochi insegnanti a soddisfare una richiesta enorme.

Ricordo che in quel periodo anche un incapace totale faceva i soldi con la vanga. E qualcuno ne ha fatti molti, semplicemente era un successo dettato da un momento straordinariamente favorevole, sganciato quindi dalle capacità individuali

Ovviamente oggi le cose non stanno più esattamente così, il mercato è saturo di proposte e anche piuttosto asfittico.

Il problema VERO è che il 90% dei maestri italiani pare non rendersene conto.

Così continua a buttare altri soldi nell’imbuto della formazione tecnica, quando bisognerebbe imparare almeno i fondamenti commerciali che QUALUNQUE attività richiede.

Questa cosa andrebbe davvero capita, io me ne vado ai matti quando mi confronto con tanta incoscienza.

“Maledetta concorrenza! Tutti ‘sti improvvisati che insegnano a 10 euro al mese! I concorrenti che sbracano i prezzi pur di portarmi via gli allievi!” Li senti urlare sui social…

La realtà, cioè i “fatti brutali” che l’imprenditore non vuole guardare, è che se non sai nulla di come si gestisce, non dico un’impresa ma anche un semplice chiosco delle bibite, l’improvvisato sei tu.

  • Gli allievi non arrivano perché non sai comunicare e perché non hai un sistema di acquisizioni clienti degno di questo nome.
  • Gli allievi non arrivano, o ne arrivano pochi, perché continui a pensare di sapere tutto su come si fa una campagna pubblicitaria profittevole, quando invece non ne sai niente perché pensi solo a ballare.
  • Gli allievi se ne vanno, non perché non insegni bene, ma perché non li contatti per tenerli attivi, non gli fai mai offerte speciali ma soprattutto non fai nulla per far sentire LORO speciali.

Quindi tu trascuri totalmente tutto ciò che avviene fuori dalla pista. Poi ti stupisci se non fai i numeri che continui a sognare.

Ora, prima di pensare a spendere soldi per congressi, eventi e feste mascherate, dovresti smetterla di raccontarti le favole e tornare a sollevare la testa da quello che stai facendo per andare a farti una passeggiata nel mondo reale.

Noteresti persone, poche, pochissime, che giustamente interpretano il nostro settore come TUTTI I SETTORI.

Ripeti con me: “Il settore del ballo NON è diverso da tutti gli altri settori del business”.

Intendiamoci, non ti devo convincere di nulla, tu sei libero di pensarla come vuoi, però mi piacerebbe che tu sapessi che anche io ero come te, mi facevi parlare di ballo e capivo solo quello.

Sono andato avanti così per anni e non dico che non lavoravo ma il mio tenore di vita era totalmente diverso da quello che posso permettermi oggi.

Poi cosa è successo?

Ho capito che dovevo cambiare approccio al mio lavoro. Ho cominciato a studiare giorno e notte il marketing e nel giro di pochi anni la mia scuola si è trasformata in una S.R.L, ho potuto assumere regolarmente dei dipendenti ed ho creato un brand che ho duplicato in 52 scuole italiane.

Questi risultati, per il tipo di imprinting che ho avuto io, sono da FANTASCIENZA se ripenso a com’ero messo allora.

Anche tu avresti la possibilità di raddoppiare o triplicare il fatturato con gli allievi che hai già o acquisendone di nuovi, se semplicemente decidessi di cambiare punto di vista.

Quindi prima di buttare nuovi soldi nell’imbuto della formazione tecnica, che, per carità è importantissima, lo sappiamo, dovresti acquisire nuove competenze o perlomeno farti guidare per implementare delle STRATEGIE realmente EFFICACI per acquisire clienti per la tua scuola di ballo.

Ora puoi decidere di negare l’evidenza, credere che è giusto continuare a fare “come si è sempre fatto”.

Certo, puoi continuare a dire “NO” a un modo nuovo di lavorare.

Sappi però che entrare in negazione è il primo passo di un imprenditore che sta portando verso il fallimento la sua azienda.

Non ti parlo da psichiatra, che non sono, sia ben chiaro. Ti parlo da insegnante/imprenditore che ha riconosciuto consapevolmente ogni suo momento di alti e bassi e di difficoltà come derivante da una sua mancanza.

Ecco perché, per sopperire alle mancanze in termini di Marketing Specifico per le Scuole di Ballo ho creato un servizio unico.

Si chiama CORSIPIENI POWERBOX e si compone di 3 differenti strategie che finora ho utilizzato solo per me e non ho condiviso con nessuno.

Questo perché, come tutti i maestri di ballo, ero un po’ “geloso” delle mie cose. Ora, a 53 anni, sono molto cambiato, e aiutare gli insegnanti come me a realizzare più margini e ad avere il successo che meritano è diventata una mia missione personale.

All’interno di CORSIPIENI POWERBOX troverai 3 manuali con i protocolli da utilizzare subito e senza alcuna difficoltà, anche se non sai nemmeno accendere un computer, le mie lezioni sul marketing strategico oltre a 12 call telefoniche in cui lavoreremo gomito a gomito per far decollare la tua scuola di ballo.

Quanto costa CORSIPIENI POWERBOX?

PIù o meno come un paio di scarpe da ballo, solo che con questo acquisto cambieranno per sempre le sorti della tua attività.

Ad maiora.

Sergio

VUOI ENTRARE IN CONTATTO CON NOI?

VUOI ENTRARE IN CONTATTO CON NOI?

Farlo è semplice, devi solo compilare il form qui sotto. Ti ricontatteremo per una prima chiacchierata senza impegno

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.
Il campo WHATSAPP deve contenere tra i 6 e i 19 caratteri e includere il prefisso del paese senza usare +/0 (es. 39xxxxxxxxxx per l'Italia)
?